GEAPRESS – Protesta, della LAV di Varese, per la presenza del circo Orfei attendato a Luino. Secondo gli animalisti, nello zoo itinerante sarebbero detenuti leoni, tigri, giraffe, struzzi e zebre. Presenza criticata ed oltretutto, per quanto riguarda le imprese circensi in generale (100, in Italia, secondo la LAV di Varese) pure finanziate dallo Stato. Questo anche nel caso di talune insegne divenute oggetto di inchieste e di condanne per le inidonee condizioni di detenzione degli animali o altre violazioni di legge.

Il presidio contro il circo con animali, avverrà domani a Valdomino, in via Copelli (Luino), dalle 15.00 alle 18.00.

Secondo la LAV di Varese è “inammissibile privare gli animali della loro libertà e delle naturali relazioni sociali, costringerli a lavorare e a compiere acrobazie, ad eseguire a comando comportamenti umilianti e che non eseguirebbero normalmente“. Animali, oltretutto oggetto di compravendite e la cui detenzione non è nemmeno  regolamentata dalla legge di settore che risale addirittura al lontano 1968.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati