pesci rossi
GEAPRESS – Una denuncia per la presunta violazione dell’articolo 727 del Codice Penale (inidonee condizioni di detenzione ed abbandono) è stata contestato a Valleggia (SV) dalle Guardie Zoofile dell’ENPA. Nel giardino di casa, lasciati da giorni, una ventina di pesci rossi.

Ad accorgersi in quello che l’ENPA definisce uno stato pietoso in cui l’acquario è rapidamente caduto, sono stati alcuni vicini. Preoccupati della sorte dei pesci hanno avvisato la Protezione Animali intervenuta con gli agenti dell’ENPA.

Con l’aiuto dell’amministratore e del proprietario dell’immobile (la casa, infatti, era in affitto) le Guardie sono entrate nel giardino da un cancello condominiale per accertare la situazione e portare i primi aiuti agli animali. Come primo intervento si è disposto il cambio dell’acqua ed il proprietario si è assunto l’incarico di accudirli periodicamente in attesa del ritorno dell’inquilino o dello sviluppo dell’inchiesta penale attivata dalle guardie dell’ENPA.

Di fronte a tali comportamenti la Protezione Animali ricorda che nessuno è obbligato ad avere animali; ma quando decide di tenerli deve impegnarsi a custodirli correttamente e curarli con affetto per tutta la loro vita; altrimenti è meglio rinunciare fin da subito.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati