gru
GEAPRESS – Una gru in migrazione nella valle del Sele, in provincia di Salerno, è stata trovata morta dalle Guardie volontarie del WWF.

Secondo la nota diffusa dal WWF la gru sarebbe stata vittima della mano armata di un bracconiere. Un atto grave, anche in considerazione del fatto che la specie è protetta dalla legge e che in questo periodo la caccia e chiusa.

Secondo il WWF, questo ennesimo episodio di bracconaggio, dimostra come molte persone nel momento in cui sono armate di fucile, fanno di tutto per distruggere il territorio e la biodiversità.

Pochi giorni addietro, proprio le Guardie del WWF di Salerno, hanno rinvenuto un Airone cenerino nell’Oasi di Persano. Anche in questo caso l’animale era stato centrato da colpi di arma da fuoco (vedi articolo GeaPress ).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati