GEAPRESS – Una elefantessa indiana di 36 anni di proprietà del circo Ringling Bros. e Barnum & Bailey, è stata centrata all’altezza del collo da un proiettile esploso da un’arma da fuoco. I fatti sono accaduti ieri mattina, intorno alle 2.00, nella città di Tupelo, nello stato del Mississipi.

Carol, questo il nome dell’elefantessa, si trovava nel suo recinto quando qualcuno le ha sparato contro. Il povero animale non sembra abbia corso alcun pericolo di vita e ad attutire gli effetti del proiettile, potrebbe essere stato lo spesso strato di pelle.  Per completare gli accertamenti, bisognerà però estrarlo.

La polizia di Tupelo sembra escludere l’atto di vandalismo ma sulle possibili motivazioni dolose che hanno indotto al gesto, non trapela ancora nulla.

L’elefante è stato subito trattato dal Veterinario del circo che ha provveduto a sedarlo, mentre i primi soccorsi sarebbero stati prestati da una guardia privata.  Il circo, uno dei più noti al mondo, è attendato in un’area privata di Tupelo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati