avorio
GEAPRESS – Circa due tonnellate di avorio, sono state poste sotto sequestro in Uganda. Si tratta, ha riferito l’ Uganda Wildlife Association (UWA) , di uno dei più grandi quantitativi mai rinvenuti in quel paese.

Molto probabilmente gli 832 pezzi di avorio, pari ad un valore prossimo ai sette milioni di dollari, provengono però da uccisioni di elefante di altri paesi. Forse il Sudan o la Repubblica Democratica del Congo.

A quanto pare la spedizione era diretta al porto kenyota di Mombasa da dove sarebbe poi stata imbarcata per il sud est asiatico. Le zanne erano occultate in una spedizione di bottiglie di plastica da riciclare. Già la scorsa settimana erano state sequestrate in Kenya altre quattro tonnellate di avorio. Anche in questo caso si pensa che la spedizione provenisse dall’Uganda.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati