rete uccellagione
GEAPRESS – Intervento della Polizia Provinciale di Udine nei confronti di un uccellatore sanzionato nel Comune di Raveo. In soggetto, riferiscono gli inquirenti, è stato colto in flagranza di reato mentre esercitava l’uccellagione facendo uso di un impianto costituito da una rete fissa e di una gabbietta contenente un uccello privo di anello identificativo utilizzato come richiamo. Sembra stesse provvedendo a pulire e a ritensionare la rete di cattura.

Dai controlli effettuati all’interno di un locale in uso al soggetto, alla sua abitazione e all’interno di un’autovettura, sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro 2 reti da uccellagione, 22 ciuffolotti, 9 lucherini e 2 verdoni, tutti privi di anello identificativo e di documentazione attestante la legittima provenienza. I volatili, in quanto idonei al volo, sono stati immediatamente liberati e il soggetto identificato è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per le contravvenzioni previste dalla L. 157/1992 per aver praticato l’uccellagione, per aver detenuto e catturato fringillidi in numero superiore a cinque e per aver detenuto avifauna protetta dalla Convenzione di Berna del 19 settembre 1979.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati