andrea zanoni
GEAPRESS – Incontro con l’Ambasciatore italiano a Kiev e con il nostro connazionale Andrea Cisternino che, in Ucraina, si batte per la salvezza dei randagi. Questo in agenda dell’Eurodeputato del gruppo ALDE (Alleanza dei Liberali e Democratici Europei) e vice Presidente dell’Intergruppo sul Benessere e la Conservazione degli Animali, Andrea Zanoni.

Un programma intenso quello che tra il 26 ed il 27 giugno  prevede anche una conferenza con lo stesso Cisternino ed i volontari di strada di Kiev. In collegamento tramite Skype, invece, con quelli di Kharkov. Non mancherà, inoltre, una visita presso il luogo di realizzazione di “Rifugio Italia”, la struttura di accoglienza dei randagi che Andrea Cisternino, presidente dell’International Animal Protection League Onlus, sta realizzando nei pressi di kiev.

Andrò a Kiev – ha dichiarato l’On.le Zanoni – per far sentire all’amico Andrea Cisternino che non è solo nella battaglia di civiltà che sta portando avanti. Farò il possibile per cambiare una situazione che non può lasciare indifferenti e che deve finire quanto prima“.

Da eurodeputato Zanoni ha sollecitato più volte le autorità europee ad intervenire sulla questione.

Il fatto che l’Ucraina non sia un Paese Ue non ha aiutato – ha aggiunto l’On.le Zanoni –  ma non può essere una giustificazione alle carneficine che vengono compiute. A Bruxelles continuerò a lavorare perché queste stragi giornaliere siano solo una brutta pagina di un passato che fa inorridire“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati