Ben 15 animali su cinquanta, sono risultati affetti da tubercolosi in un allevamento di Piano Margi, nella montagna sovrastante Cinisi (PA). Il tutto, però, non è avvenuto nel corso di un controllo veterinario nell’allevamento, ma durante l’ispezione delle carni presso il macello della cittadina.

Ad essere interessata, pertanto, è stata la stessa Magistratura che ha disposto il controllo nel luogo di provenienza dei bovini. Un’area a pascolo brado che dovrebbe interessare un centinaio di animali. Un fatto pericoloso anche per la salute dell’uomo. Tutti gli animali sono stati posti sotto sequestro ed affidati in custodia allo stesso allevatore. Evidentemente, nei luoghi a pascolo, qualcosa non ha funzionato nei controlli, visto che sono in corso anche le analisi sulla brucellosi.