paolo bernini
GEAPRESS – “Nessun orso può essere catturato e ridotto in cattività soprattutto in assenza di valide e concrete evidenze sul rischio e i pericoli che questi possono aver manifestato e causato nei confronti dell’uomo”. Lo ha riferito il deputato M5S Paolo Bernini in merito alla cattività alla quale potrebbe essere destinata l’orsa KJ2.

Secondo Bernini è arrivata l’ora di dire basta alla speculazione di ogni tipo sulla pelle degli orsi. Critiche nei confronti della Provincia di Trento ma anche delle maniere con le quali sarebbe utilizzato il PACOBACE, ovvero il Piano d’azione interregionale per la conservazione dell’orso bruno nelle Alpi centro-orientali.

Non esistono ad oggi – prosegue Bernini – atti o pareri tecnico-scientifici rilevanti o autorizzazioni da parte del Ministero dell’Ambiente che possano giustificare la cattura e la riduzione in cattività di un’orsa“. Bernini ricorda inoltre gli orsi morti e considerati nel progetto Life Ursus. Dati non conciliabili, sempre ad avviso del Parlamentar,e con gli scopi del progetto “Life Ursus” ed in tal senso è stato chiesto al Commissario all’Ambiente UE Vella.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati