lupo
GEAPRESS – Novità in alta in alta val d’Algone (Gruppo di Brenta), in provincia di Trento.

Un lupo è stato infatti ripreso ad inizio di giugno da una telecamera posizionata su uno dei grattatoi degli orsi. Il documento è relativo al monitoraggio messo in atto dal Servizio Foreste e Fauna della Provincia di Trento, con il supporto del Parco Naturale Adamello Brenta e del Muse.

Secondo quanto comunicato dallo stesso Servizio è la prima volta che si hanno delle immagini relative al lupo (nella foto di Matteo Zeni – Archivio Servizio Foreste e Fauna PAT) in questa zona della provincia. Altra rilevanza è la condivizione dell’area occupata dall’orso. Considerata l’alta mobilità dl lupo, l’esemplare filmato in alta val d’Algone potrebbe provenire sia dalla popolazione delle Alpi occidentali, che dalle popolazioni presenti ad est delle Alpi. Non è infine possibile escludere che l’animale provenga dai nuclei riproduttivi più vicini e conosciuti, come nel caso dei Grigioni in Svizzera o dai monti Lessini.

Nel rapporto mensile del Servizio Foreste e Fauna della Provincia Autonoma di Trento si rilevano altresì le “tracce”, di un orso a cavallo tra le province di Trento e di Vicenza, tra la Valsugana e l’altipiano di Asiago. Si tratta di un maschio adulto, che la genetica ha identificato quale “M4”, negli anni scorsi monitorato tra il monte Baldo ed il gruppo di Brenta, nel Trentino occidentale.

Questo esemplare, riferisce sempre il Servizio della Provincia di Trento, analogamente a quanto registrato in passato, ha provocato ripetuti danni a carico di bovini in questa stagione al pascolo negli alpeggi ed è attualmente monitorato in modo stretto al fine di intraprendere la procedura prevista per gli esemplari definiti “problematici”, a cominciare dalla cattura del soggetto per radiocollarizzazione.

Nel restante territorio le presenze di orsi non hanno evidenziato novità particolari. Gli esemplari radiocollarati si sono mossi in Lombardia (M25, tra le Orobie e la Valtellina) in alta val Rendena (Daniza) ed in tutto l’areale che va dal Gruppo di Brenta ai massicci Paganella-Gazza e Bondone-Stivo (M6).

VEDI VIDEO LUPO NEL GRATTATOIO DELL’ORSO

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati