GEAPRESS – Le Ferrovie dello Stato hanno diffuso le regole per i viaggi estivi in treno con gli animali. Cani, gatti ed altri piccoli animali da compagnia viaggiano gratis, è necessario il trasportino di dimensioni non superiori a 70x30x50 centimetri; naturalmente i cani devono essere iscritti all’anagrafe canina e microchippati, quelli provenienti dall’estero devono avere anche il “passaporto” europeo.

E’ ammesso un solo trasportino per viaggiatore e sui Pendolini ERT 450 va tenuto sulle ginocchia. Per i cani di grossa taglia sono obbligatori giunzaglio e museruola, il cane paga un biglietto di 2° classe ridotto del 50% ed il posto deve essere riservato in anticipo.

Sui treni notturni (Espressi, Intercity ed Intercity notte) i cani di grossa taglia possono viaggiare sia in 1° che in 2° classe. Nelle carrozze letto e nelle cuccette possono viaggiare solo se si accuista l’intero compartimento.

Sui Regionali ci sono molte limitazioni i cani di grossa taglia che devono rimanere nel vestibolo dell’ultima carrozza, sono totalmente esclusi dalle corse comprese dalle 7.00 alla 9.00 dal lunedì al venerdì.

Per chi trasgredisce oltre alla sanzione ci sarà anche la discesa obbligatoria dal treno.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati