tonno rosso
GEAPRESS – Sequestro di Tonno rosso operato dalla Guardia Costiera di Trapani. In tutto sono stati intercettati 200 chilogrammi di pescato che avrebbero fruttato 3000 euro. Al trasportatore sono state, inoltre contestate due sanzioni per complessivi 5.500 euro.

L’operazione è stata portata a termine dopo una significativa attività di monitoraggio ad opera degli uomini del Sezione di Polizia Marittima e Difesa Costiera che ha permesso di intercettare il furgone, proveniente da Mazara del Vallo, mediante il quale veniva alimentato il mercato clandestino.

Il valore economico del Tonno rosso, aumentato considerevolmente nel corso degli ultimi anni a seguito dell’innalzamento della domanda sul mercato “globale”, ha comportato un eccesso di catture della risorsa che è quindi in forte sofferenza. Per tale motivo la cattura è consentita secondo un rigido sistema di controllo a favore di un numero ristretto di imbarcazioni in possesso di permesso speciale.

Il commercio illegale di tonno rosso comporta altresì il mancato rispetto delle norme sulla tracciabilità dei prodotti ittici nonché palesi violazioni in materia igienico-sanitaria, evasione fiscale e danno economico agli operatori della pesca che svolgono, invece, le attività di pesca del tonno rosso nel rispetto delle regole.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati