ricci di mare V
GEAPRESS – Nel pomeriggio di ieri, gli uomini della Capitaneria di Porto di Trapani, con il supporto di personale della Compagnia Carabinieri di Trapani, hanno portato a termine  il sequestro di circa 2000 ricci di mare. Gli echinodermi sono stati così tolti dalla disponibilità  di pescatori abusivi.

I ricci di mare erano contenuti all’interno dei vani bagaglio di tre autovetture di proprieta’ dei  pescatori ed erano destinati alla vendita illegale. Grazie alla tempestività dell’intervento, i ricci sono stati rigettati in mare con l’ausilio di una unita’ navale della guardia costiera e “restituiti” al loro habitat naturale.

Il lavoro dei militari operanti, ancora una volta, ha garantito la tutela della risorsa ittica dall’azione indiscriminata dei pescatori abusivi.

I tre verbali elevati, alla portato alla contestazione di una cifra complessiva di 6.000 euro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati