iguana rocce bahamas
GEAPRESS – Un intervento scaturito nell’ambito  dell’attività di controllo del territorio mirata alla prevenzione e repressione delle attività.

Il personale del Comando Stazione di Chivasso (TO) ha denunciato un uomo accusato di una serie di reati che riguardano le detenzione di animali particolarmente protetti.

In particolare, nel corso di un sopralluogo congiunto al personale dell’ASL TO4 Chivasso Servizi veterinari, in una proprietà privata ricadente nella provincia è stata individuata una gabbia con all’interno un giovane esemplare di civetta.  In una teca terrario, invece,una iguana lunghezza circa mezzo metro.

Entrambi gli animali risultavano sprovvisti della regolare documentazione.

Il Corpo Forestale dello Stato ricorda che trattasi di specie particolarmente protette per le quali è obbligatoria la documentazione CITES. In particolare le specie appartenenti al genere iguana sono inserite nell’appendice II (allegato B Reg. CE 338/97) della Convenzione di Washington che fin dal 1975 tutela le specie di animali e di piante in pericolo di estinzione.

Il Comando Stazione di Chivasso ha così potuto procedere al sequestro penale degli esemplari detenuti illegalmente e a denunciare l’uomo alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ivrea.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati