toro
GEAPRESS – Secondo una prima ricostruzione, girata nella giornata di ieri, il macellaio sarebbe morto a causa di un vitellone che lo avrebbe caricato  schiacciandolo contro un muro. A quanto sembra il grosso animale  avrebbe procurato  lo schiacciamento della cassa toracica.

La pressione esercitata dalla testa del vitellone, avrebbe così politraumatizzato il macellaio, non lasciandogli possibilità di scampo. L’uomo, subito trasferito con l’lisoccorso al Centro traumatologico di Torino, è giunto morto.

I fatti sarebbero avvenuti nel retrobottega del locale ove lavorava il macellaio originario di San Francesco al Campo.  Sull’esatta dinamica dei fatti stanno ora indagando i Carabinieri.

In zootecnica per vitellone si intende un bovino, maschio o femmina, che viene ucciso tra i 12 ed i 18 mesi di vita.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati