I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Torino, in servizio presso la Sezione Operativa Territoriale di Caselle Torinese, Aeroporto “Sandro Pertini”, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, hanno scoperto, nella valigia di un viaggiatore italiano proveniente dall’Etiopia, un esemplare di coccodrillo imbalsamato, protetto dalla Convenzione CITES.

In seguito all’esame del Nucleo Operativo Cites del Corpo forestale dello Stato è stato accertato che si tratta di un esemplare della specie “Crocodylia spp”.

Dal momento che il viaggiatore non possedeva la necessaria documentazione per il trasporto, i funzionari doganali hanno proceduto al sequestro dell’esemplare (acquistato probabilmente in Congo) che è stato affidato al locale NOC, e alla contestazione dell’illecito amministrativo che prevede una sanzione fino a seimila euro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati