sequestro pescato corigliano
GEAPRESS – Centocinquanta chili di pesce congelato ed ormai scaduto sono stati sequestrati dalla Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia (NA), comandata dal Capitano di Fregata Savino Ricco. Il tutto a termine di una brillante operazione nell’ambito dei controlli sulla filiera della pesca, a conferma del continuo impegno degli uomini della Guardia Costiera.

L’operazione è stata compiuta questa mattina, dai militari della Guardia Costiera, nel comune di Terzigno in un centro di distribuzione di alimenti, dove sono stati sequestrati circa 150 kg di pesce surgelato. In parte scaduto ed in parte non tracciabile. Al gestore del punto vendita, è stato contestato un verbale amministrativo di oltre 2mila euro. Sequestrati ed avvio alla distribuzione presso una ditta specilaizzata nello smaltimento di quelli che per legge sono “rifiuti speciali”. .

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati