polizia provinciale

GEAPRESS – Un vasto sistema di trappole finalizzate al bracconaggio è stato smantellato dalla Polizia Provinciale di Terni in zona Pentima. Gli Agenti hanno così concluso l’indagine avviata da tempo e sfociata con l’irruzione nella zona. In quel luogo, riferisce la Polizia Provinciale, doveva avvenire la cattura e con tutta probabilità l’abbattimento degli animali selvatici.

Gli agenti provinciali erano giunti sul posto intorno alle 9.00, rivenendo gli strumenti e gabbie per catturare volatili e animali da terra come cinghiali, istrici ed altre specie tipiche della zona. Presenti anche alcune altane al di sotto delle quali era sparso cibo per attrarre animali i quali, una volta attirati, sarebbero stati presumibilmente abbattuti.

Le indagini hanno ricostruito nei particolari fatti, dinamiche e responsabilità. L’attività rientra nella vasta serie di controlli, monitoraggi e verifiche che il comando di Palazzo Bazzani porta avanti da tempo su tutto il territorio provinciale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati