Parte il censimento dei randagi, tutti i cani saranno identificati, censiti, ogni cane sarà microchippato. Il servizio si svolgerà “periodicamente” presso il Comando dei Vigili Urbani di piazza Olimpia.
Due giorni al mese, il primo ed il terzo sabato, dalle 8.30 alle 11.30. Si finirà alle calende greche! Ma non basta il servizio avrà un costo: 10,26 euro.
L’Amministrazione comunale sta, inoltre, “valutando” l’ipotesi (ipotesi?) di adibire un locale ad ambulatorio chirurgico comunale.
La lontana legge  281/91, e la relativa legge regionale, hanno ancora bisogno di progetti ed ipotesi?
Nella conferenza stampa di presentazione del progetto comunale, l’Assessore all’ambiente, Luigi Leone, ha dichiarato che sarà riservato un tratto di spiaggia, ed anche delle aree verdi cittadine, ai cani accompagnati dai padroni e che saranno incrementati i dispenser per la raccolta delle deiezioni.
I Vigili Urbani hanno ricordato ai residenti che i neoproprietari di cani avranno quattro mesi per dotarli di microchip e che, per gli inadempienti, le sanzioni varieranno da 40 a 240 euro.
I cani di proprietà in Molise sono 40mila, di cui 20mila dotati di microchip, il dato è stato diffuso dai Veterinari ASL.
Ma quanti sono i randagi?