fucile carabinieri
GEAPRESS – Quattro cacciatori, fermati in una strada intercomunale di Trabia, in provincia di Palermo. I Carabinieri del Comando Compagnia di Termini Imerese, infatti, insospettiti dalla presenza di un’automobile, procedevano al controllo constatando la presenza di un fucile da caccia regolarmente detenuto, munizioni e cinque lepri. Il tutto disposto tra i sedili anteriori e posteriori. Nel vano bagaglio, invece, un cinghiale chiuso nel sacco.

Il fermo dell’automobile è avvenuto alle 5.00 del mattino di ieri.

L’Arma dei Carabinieri precisa che entrambe le specie non potevano essere abbattute. La lepre, infatti, risulta protetta dalle norme regionali mentre, per il cinghiale, l’attività venatoria è consentita dal mese di novembre fino a gennaio.

Tutti i cacciatori sono stati denunciati con l’accusa di aver violato le norme volte alla protezione della fauna selvatica e per il prelievo venatorio. Gli animali abbattuti, l’arma, le munizioni ed i documenti di caccia, veniva posti sotto sequestro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati