Un cinghiale detenuto illegalmente dopo la cattura ed attrezzature per l’uccellagione. Questo quanto all’oggetto dei sequestri operati dalla Polizia provinciale di Teramo nel Comune di Cellino Attanasio. Nel primo caso l’operazione si è conclusa con la liberazione del cinghiale. Circa i reati di uccellagione sono stati sequestrati due richiami elettronici, timer, batteria e la rete da uccellagione. Le attrezzature atte alla cattura dei volatili, oltre che nel Comune di Cellino, sono state ritrovate anche in quello di Pineto.

Gli interventi della Polizia Provinciale sono stati eseguiti di notte. Secondo la Polizia Provinciale tali tipi di attività provocano, oltre ad ingenti danni alla fauna, anche lauti guadagni illeciti.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati