cane 5
GEAPRESS – Intervento dell’On.le Paolo Bernini (M5S) in merito all’emendamento presentato nella legge di Bilancio che vorrebbe introdurre una tassa per i proprietari dei cani nono sterilizzati.

Le uniche modalita’ per prevenire il randagismo – ha affermato Bernini – sono la corretta applicazione della normativa vigente, il possesso responsabile e la riduzione della tassazione Iva sulle prestazioni veterinarie, sugli alimenti destinati agli animali e la riduzione dei costi dei farmaci”.

Basterebbe – ha aggiunto Bernini – che invece di proporre nuove tasse, si verificasse sul territorio e tramite le istituzioni competenti la totale mancata applicazione delle norme“. Secondo il Deputato pentastellato vi sarebbero gravi responsabilità in capo ad ASL e Comuni, per la mancata sterilizzazione degli animali nelle strutture quali i canili sanitari e i canili rifugio gestiti da privati. “Non e’ difficile – ha concluso Bernini – comprendere come mai i privati abbiano fatto del randagismo un vero business e quanto siano assenti i controlli, anche nei negozi che vendono animali. Se lo Stato e’ assente, non e’ in grado di far rispettare le normative vigenti, non e’ in grado di agire a tutela degli animali e dei cittadini, e’ ridicolo proporre altre tasse per educare al rispetto degli animali”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati