Nella giornata di sabato 7 luglio, i militari della Squadra navale della Guardia Costiera di Taranto hanno provveduto a sequestrare 120 kg di mitili che erano stati raccolti dal primo seno del Mar Piccolo di Taranto in violazione dell’Ordinanza sanitaria che prevede il divieto di movimentazione dei molluschi a causa della presenza in quelle acque di diossine e pcb.

Tutto il prodotto ittico sequestrato è stato distrutto, mentre il conduttore del natante a bordo del quale sono stati rinvenuti i mitili è stato denunciato per violazione dell’Ordinanza sanitaria.

Questa attività ribadisce il costante impegno dei militari della Guardia Costiera contro la pesca illegale a tutela della fauna marina e della salute dei consumatori.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati