GEAPRESS – La Polizia della Tanzania ha sequestrato nei giorni scorsi otto zanne di elefante e 19 pezzi sempre in avorio. L’intervento è avvenuto a Dar es Salaam, capitale economica del paese e sede di un grande porto commerciale. In particolare il sequestro di 10 dei 19 pezzi è avvenuto nel distretto di Ilala a due passi dall’aeroporto internazionale Julius Nyerere, di Dar es Salaam.  Non molto distante dallo stesso aeroporto è avvenuto, il 4 aprile scorso, il sequestro delle otto zanne e di due trofei. Infine una terza operazione con l’arresto di due sospetti trovati in possesso di sette pezzi di avorio.

Nel corso di un quarto sequestro sono stati infine ritrovati, assieme a tre pistole e valuta falsificata, ben quattro pelli di leopardo.

La Tanzania, come è noto, è spesso sede di partenza di ingenti partite di zanne di elefante. In più occasioni i sequestri sono avvenuti sia nei porti di partenza (in alcuni casi in Kenya) che in quelli di arrivo della penisola indocinese.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati