taiji reti
GEAPRESS – Quattro Lagenorinco dai denti obliqui sono stati catturati nelle scorse ore nella baia di Taiji, in Giappone. Lo denuncia Sea Shepherd che anche in questi giorni sta documentando le uccisioni di delfini per il mercato della carne o la cattura degli stessi per servire il lucrativo business dei delfinari.

Gli animali sono stati spinti all’interno della Baia ed intrappolati in una grande rete che è stata poi tirata in barca. Avvolti nella rete, i delfini sono trasportati fino ai recinti galleggianti sistemati nel porticciolo. Finiranno poi in una struttura di terra intermedia e da qui inviati agli acquirenti dei delfinari.

In questo caso, spiega Sea Shepherd, il delfino vale più da vivo che da morto.

Il Lagenorinco dai denti obliqui si caratterizza per essere un delfino molto vivace oltre che per la capacità di vivere in branchi costituiti anche da molte centinaia di individui. Per i quattro di Taiji, la loro vita sarà ora caratterizzata dai ritmi dei delfinari.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati