955 procedimenti penali per violazioni alla legge sulla protezione degli animali.  I procedimenti sono stati aperti nel 2009 e sono il 31,8% in più rispetto all’anno precedente.
La statistica tiene conto dei casi segnalati all’ Ufficio Federale di Veterinaria (UFV) ed è stata pubblicata oggi a Zurigo dalla Fondazione  TIR “Stiftung für das Tier im Recht”.
Le cifre variano molto da un Cantone all’altro: San Gallo 244 casi, Berna 196 casi, Zurigo 172, Argovia 83 e Vaud 36 casi.
L’aumento – scrive  la TIR – “è da ricondurre alla competenza di emanare decreti d’accusa affidata al veterinario cantonale, in casi che in precedenza non venivano segnalati all’UFV“.
Aumentate anche le condanne per maltrattamento intenzionale  di animali.