occhi tigre
GEAPRESS – Sequestro di 16 trappole per tigre e sospetti su due nomi che potrebbero avere finanziato l’acquisto dei mezzi di cattura da parte delle popolazioni locali.

Il ritrovamento è avvenuto nell’ambito di un intervento di pattuglie specializzate in antibracconaggio.

Le trappole erano collocate in due diverse aree dell’isola indonesiana. Nove, infatti, sono state rinvenute in aree interne al Parco Nazionale Kerinci Seblat. La restante parte si trovava invece in aree agricole circostanti. Non è da escludere, secondo fonti della polizia indonesiana, che alcuni soggetti esterni abbiano pagato le popolazioni locali per il procacciamento delle tigri. Già il costo della sola trappola sarebbe infatti improponibile per i contadini del posto.

Secondo un censimento compiuto nel 2012, nelle foreste di Sumatra sarebbero ancora presenti  almeno 600 tigri.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati