rinoceronte piccolo
GEAPRESS – Stante quanto riportato dall’Autorità Nazionale per i Parchi uno dei due sospetti bracconieri era stato segnalato all’interno del Parco Kruger da un gruppo di turisti.

I fatti si sono svolti lo scorso 13 gennaio quando ai Ragers Sudafricani è arrivata la segnalazione di una persona che imbracciava in area Parco un fucile da caccia di grosso calibro.

Nel luogo, circoscritto nel distretto di Napi, veniva così inviato un elicottero con una squadra armata e cani antibracconaggio. E’ così emerso che si trattava di due sospetti bracconieri i quali, all’ordine dei Rangers di arrendersi, avrebbero aperto il fuoco. Entrambi i sospetti bracconieri sono rimasti uccisi.

Le ricerche sono continuate sia per individuare complici ma anche per accertare l’eventuale presenza di animali uccisi. Il Parco Nazionale ha pubblicamente ringraziato i visitatori per la collaborazione fornita, incoraggiando a fare pervenire questo di segnalazioni

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati