rinoceronte kruger
GEAPRESS – Si trova piantonato in ospedale dopo essere stato ferito  tentando di fuggire all’arresto. Si tratterebbe di uno dei più grandi ricettatori di corni di rinoceronti del Sudafrica. Solidi agganci sia in loco che con il Mozambico, da dove sembrano provenire molti bracconieri di rinoceronte. Poi, riferiscono i giornali sudafricani, un patrimonio considerevole tra cui automobili di lusso per un valore complessivo di oltre tre milioni di dollari.

Una lunga indagine durata ben otto mesi, portata avanti con l’ausilio di infiltrati ed agenti sotto copertura. Infine la trappola tesa dalla polizia si è chiusa; nel tentativo di fuga, l’uomo è rimasto ferito. Con lui, sono finiti nei guai  anche due collaboratori.

Si stima che almeno l’80% dei corni provenienti dalla provincia del KwaZulu-Natal, siano passati dalle mani del soggetto ora arrestato.

Il fermo è avvenuto nella città di Durban. Secondo la polizia sudafricana si tratta di un duro colpo inflitto alle organizzazioni criminali che lucrano sul commercio di fauna selvatica e di corni di rinoceronte in particolare. L’arresto è avvenuto nel corso della contrattazione di un corno. Il finto acquirente era un agente sotto copertura.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati