rinoceronte sfigurato
GEAPRESS – Due bracconieri di rinoceronte sono stati uccisi sabato scorso dalle Guardie dell’Ezemvelo KZN Wildlife. Si tratta dell’organizzazione governativa incaricata della protezione della fauna selvatica che opera nella provincia sudafricana del KwaZulu-Natal.

Lo scontro con le Guardie è avvenuto nel Parco di Hluhluwe-iMfolozi. Si è trattato di una delle tre incursioni di bracconieri di rinoceronti avvenuta in pochi giorni. Stante quanto riportato dalle autorità di polizia i bracconieri avevano già sparato contro un rinoceronte,  uccidendolo. Le Guardie, avvertiti gli spari, si sono subito dirette nei luoghi freddando un primo bracconiere e ferendo a morte un secondo malvivente.

Nel luogo è stato trovato un fucile mitragliatore, due corni di rinoceronte bianco ed un’ascia. Con questo arnese i bracconieri provvedono a rompere la testa dell’animale asportando così il corno.

Si tratta del terzo rinoceronte ucciso nella provincia in una sola settimana.

Sempre secondo fonti di polizia parrebbe che i trafficanti internazionali hanno aumentato i pagamenti dei bracconieri. Di conseguenza le incursioni sono aumentate.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati