uccellagione II
GEAPRESS – Una segnalazione pervenuta direttamente ai Carabinieri di Striano (NA) ed ai Nuclei delle Guardie giurate del Wwf ed E.M.P.A.

Detenzione di animali protetti così come poi accertato dai militari del Comando Stazione dei Carabinieri di Striano, agli ordini del Capitano Michele De Reggi  del Luogotenente Antonio Botta, intervenuti congiuntamente alle Guardie giurate WWF Italia e guardie zoofile  E.M.P.A. (Ente Mediterraneo Protezione Animali). Dal controllo, infatti,  risultavano numerose gabbie nel cortile di pertinenza della casa.

Gli animali erano tutti Cardellini (Carduelis carduelis) una specie appartenente alla famiglia dei fringillidi e come tale protetta dalla legge. Per il detentore è così scattata la contestazione del reato di illecita detenzione di specie protette. I volatili, invece, venivano posti sotto sequestro.

Le Guardie WWF ed EMPA ricordano che tali specie sono contemplate nell’ Allegato II della Convenzione di Berna.

Tutti gli animali sono stati liberati in un luogo idoneo. Il provvedimento si è reso necessario anche al fine di ridurre ulteriori sofferenze oltre a quelle patite nella traumatica cattura e detenzione in cattività.

Le Guardie del WWF e E.M.P.A, Bruno Cajano e Giuseppe Salzano,  ricordano che gli esemplari appartenenti alla fauna selvatica sono per legge patrimonio indisponibile dello stato.

I ringraziamenti di WWF ed  E.M.P.A. sono ora rivolti all’Arma dei Carabinieri

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati