22 morti e 10 scomparsi questo il bilancio della strage perpetrata a danno dei gatti residenti in via Antignano.
E’ accaduto a Patierno, borgata di Vico Equense.
Ad accertare la causa della morte i veterinari della ASL arrivati sul luogo: veleno.
I gatti stazionavano abitualmente nei giardini di alcune case della via Antignano accuditi dai componenti di due famiglie lì residenti.
Ma alcuni vicini mal li tolleravano, tanto che avevano chiesto più volte alle famigle dei tutori di allontanarli … poi è arrivato il veleno.
L’odierna strage non è l’unica a Vico Equense, solo pochi mesi fa il serial killer aveva colpito di nuovo: tre gatti avvelenati a distanza di pochissimi giorni.
Cosa aspetta il Sindaco ad applicare la normativa in materia di bocconi avvelenati? E, soprattutto, cosa aspetta a promuovere la corretta convivenza tra uomo ed altri animali?
Ai cittadini intolleranti di Vico Equense ricordiamo, infine, che al gatto è riconosciuto lo status di animale libero; il gatto è intoccabile!