romania
GEAPRESS – Le uccisioni dei cani in Romania, sono già oggetto di una crescente  attenzione del Parlamento Europeo.

A dichiaralo è il Tierschutspartei (Partito per l’Umanità, l’Ambiente e gli Animali), una formazione politica tedesca che è riuscita ad eleggere al Parlamento Europeo un suo rappresentante.

Della vicenda dei cani romeni, riporta il Tierschutspartei, se ne sentirà sicuramente parlare  dopo la pausa estiva. Ad occupersane per primo sarà l’Intergruppo per il Benessere e la Conservazione degli Animali.

A prendere però già parte alla discussione è l’altra eurodeputata animalista a Strasburgo, eletta nelle file del Partito per gli Animali, Anja Hazekamp. A loro si sono affiancati Jörg Leichtfried (vicepresidente del Gruppo dell’Alleanza Progressista di Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo) e Janusz Wojciechowski (Gruppo dei Conservatori e Riformisti europei).

Secondo i quattro europarlamentari il Parlamento dovrà ridiscutere con il Governo romeno il modo fino ad ora adottato per affrontare il problema randagismo.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati