macachi
GEAPRESS – Cinque scimmie morte ed una ventina soppresse dopo l’arrivo negli Stati Uniti.

L’aereo sarebbe atterrato all’aeroporto di Houston e proveniva dalla Cambogia. La destinazione finale era un noto laboratorio statunitense che pratica la sperimentazione animale.

I giornali cambogiani hanno dato risalto alla morte dei Macachi. La notizia è stata diffusa dal gruppo animalista statunitens SAEN (Stop Animal Exoploiatation Now) che ha annunciato una denuncia al Dipartimento dell’Agricoltura.

Gli animali, spediti nell’ottobre del 2013, sarebbero arrivati assetati e smagriti. Cinque scimmie, poi, erano già morte. A quanto pare avevano dovuto sopportare tre giorni di viaggio prima di raggiungere la destinazione finale.

Sulla vicenda è intervenuta anche la britannica BUAV (British Union for the Abolition of  Vivisection) che ha ricordato le sue investigazioni condotte nelle aree di detenzione cambogiane e le condizioni di detenzione degli animali.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati