GEAPRESS – L’on.le Andrea Zanoni (IdV) ha inviato una lettera al Sindaco della cittadina spagnola Villanueva de la Vera in merito alla tradizione che vede nel giorno del martedì grasso un asino trascinato e strattonato nel corso di una lunga processione.

L’invito è di sostituire l’asino con un fantoccio. 

Il Sindaco José Antonio Rodríguez Calzada, riferisce l’On.le Zanoni, deve comprendere che il mantenere la tradizione centenaria non è più compatibile con il maltrattare un povero animale indifeso.
Nell’Europa odierna – ha dichiarato l’On.le Zanoni – in cui fortunatamente la sensibilità maggiormente diffusa fra i cittadini è di rispetto nei confronti degli animali e in cui lo stesso articolo 13 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione europea riconosce che gli animali sono esseri senzienti, è inaccettabile che possa aver luogo una simile barbarie”. Il povero asino, nella cittadina spagnola dell’Extremadura,viene così condotto in mezzo alla folla, strattonato dalla gente,  scioccato per mezzo di spari e petardi. Per l’On.le Zanoni, obbligato fino allo sfinimento.

Nelle pagine ufficiali dedicate alla festa del Peropalo – dichiara Zanoni – si afferma che oggi l’asino non subisce più maltrattamenti, tuttavia continuano a giungermi da più parti comunicazioni che sostengono il contrario, corredate da testimonianze personali e persino da video“. Dunque l’invito al Sindaco. Sostituisca definitivamente l’asino con un fantoccio per scongiurare ogni maltrattamento ed assicurare che i festeggiamenti del carnevale a Villanueva de la Vera avvengano nel segno della civiltà”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI VIDEO: