GEAPRESS – Nel corso della “Feria del Toro”, che si svolgerà a Badajoz a partire da domani, si terrà una vera e propria lezione di corrida riservata a circa 5000 studenti delle scuole della cittadina dell’Estremadura.

L’evento, criticato in un  comunicato degli animalisti spagnoli, è organizzato da una Fondazione locale oltre che ad essere patrocinato dal Comune e Provincia di Olivenza Badajoz. Sei vitelli diventeranno l’oggetto della lezione impartita da un torero il quale spiegherà sia le reazioni degli animali così come le fasi che caratterizzano la corrida riproposta in una sorta di recinto di apprendimento.

Secondo gli animalisti si tratterebbe di una vera e propria manipolazione degli studenti al fine di ottenere futuri seguaci della corrida la quale, proprio in Spagna, ha sempre meno simpatie.

Secondo una associazione di veterinari, già l’esercitazione causerrebbe ai vitelli inevitabile stress. Un insegnamento dai dubbi valori educativi, dunque.

I gruppi animalisti locali, facendo leva anche sui costi di tale manifestazione, hanno invitato le autorità a riconsiderare la promozione di tale tipo di spettacolo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati