cardellini
GEAPRESS – Un connubio, quello della coltivazione della marijuana e la detenzione di avifauna protetta, già apparso agli onori della cronaca. Questa volta ad intervenire è stato il personale della Polizia di Stato, Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sorrento, che ha provveduto ad arrestare un uomo con l’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti.

I poliziotti sono arrivati al soggetto a seguito di una indagine antidroga.  Nel corso dell’operazione condotta nella casa dell’uomo gli Agenti hanno notato un terrazzo coperto da un telo di plastica. Venivano così ritrovate  otto piante di marijuana pari ad un peso complessivo di 170 grammi. Tutta la droga è stata posta sotto sequestro.

L’uomo è stato altresì denunciato insieme ai due figli in quanto ritenuti responsabili in concorso di omessa custodia di armi e munizioni e per aver detenuto circa due chili e mezzo di polvere da sparo senza averne fatto denuncia all’Autorità di PS.

Una ulteriore denuncia per maltrattamenti di animali e relative lesioni è scattata a seguito del rinvenimento di 83 uccelli di varie specie protette illegalmente detenuti e ristretti in gabbie arrugginite esposte alle intemperie.

Numerosi uccelli morti invece sono stati rinvenuti in un congelatore insieme a numerose trappole per la cattura dei volatili.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati