I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Siracusa in servizio presso il porto
di Pozzallo, hanno sequestrato un container che avrebbe dovuto contenere motori per autoveicoli usati, in procinto di essere imbarcato su un cargo diretto in Africa.
I funzionari, insospettiti dalla documentazione presentata per l’esportazione, a seguito di un controllo hanno rinvenuto all’interno del container rifiuti di ogni genere: guarnizioni in gomma, carta, sacchi di plastica, confezioni di bibite, parti di automobili, ammortizzatori, sospensioni, dischi freni) e imballaggi vari.
Sono in corso accertamenti per individuare i responsabili del tentativo di traffico illecito.