rete pesca
GEAPRESS – Quattrocento metri di rete sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera della Capitaneria di Porto di Siracusa in località Fontane Bianche.

Una attività che arriva a conclusione di una intensa opera di monitoraggio che ha portato ad indentificare un diportista che stava eseguendo la pesca sportiva con mezzi non consentiti. Il fine, riferisce la Guardia Costiera, era quello della vendita che però  non è consentita ai pescatori non professionisti.

La Capitaneria di Porto di Siracusa rileva inoltre il sequestro di 100 chilogrammi di Tonno rosso avvenuto in una pescheria di Siracusa a seguito dell’operazione “Colapesce” eseguita dalla Direzione Marittima di Catania (vedi articolo GeaPress).

Nell’ambito della stessa operazione, sempre nel siracusano, è avvenuto il sequestro di neonata di pesce e la contestazione di sanzioni pari ad un importo di 11.000 euro nel settore della ristorazione.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati