L’udienza di merito è fissata per il prossimo 4 settembre ma a quel punto non servirà più. Il TAR Lazio ha, infatti, respinto la richiesta di sospensiva avanzata dal PAE (Partito Animalista Europeo) in merito al diniego del Questore di Siena allo svolgimento di una manifestazione animalista anti-palio in concomitanza con la corsa. L’iniziativa del PAE si sarebbe dovuta svolgere dopodomani, proprio nel corso del Palio.

Solo in seguito sarà pertanto possibile sapere sulle motivazione addotte dai Giudici. Nel frattempo il Partito Animalista comunica che continuerà “la lotta contro il Palio di Siena e contro tutte quelle manifestazioni che comportano lo sfruttamento e la morte degli animali“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati