cavallo ippodromo
GEAPRESS – Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che l’On. Giuseppe Castiglione, sottosegretario di Stato con la delega per il settore ippico, ha incontrato ieri presso il Parlamentino del Corpo Forestale dello Stato tutte le associazioni rappresentative dei lavoratori e degli operatori del settore ippico per presentare il piano di rilancio per l’ippica e discutere delle criticità della filiera.

Il sottosegretario Castiglione ha informato, il Mipaaf è impegnato a estinguere entro il mese di luglio i debiti per i premi relativi all’anno 2012 ed è in corso la velocizzazione dei pagamenti dei mesi arretrati del 2015 appena sarà confermata la proroga delle funzioni del dirigente delegato prevista per il prossimo 6 luglio.

Entro la prima metà del mese di luglio si procederà alla convocazione di un Tavolo per la presentazione delle nuove linee guida per la nuova convenzione e per la riformulazione del calendario per il 2015 ma deve essere ormai chiaro a tutti – afferma l’On. Castiglione – che si tratta dell’ultima emergenza vista la improrogabile necessità di cambiare per migliorare il sistema dell’ippica italiana”.

L’On. Castiglione ha assicurato che nonostante gli obblighi di legge imponessero di completare il piano di rientro entro l’anno in corso, è stato in ogni caso formulato un calendario delle corse per il mese di luglio senza operare riduzioni alle gare e al montepremi proprio nella prospettiva di incassare le somme necessarie per consentire lo svolgimento della prevista programmazione in base alle risorse assegnate.

A tale proposito il Sottosegretario ha confermato che l’Agenzia delle Entrate di Roma ha comunicato ufficialmente l’estinzione del giudizio in ordine alla causa per il recupero dei crediti IVA per un importo di circa 15 milioni di euro.

Dobbiamo intervenire sul settore – dichiara Castiglione – attraverso la stipula di una nuova convenzione con le società di corse e con una più organica formulazione del calendario delle corse, elementi propedeutici per avviare un percorso di profonda rivisitazione delle linee di programmazione strategica del comparto corse”.
L’On Castiglione, ringraziando tutti i presenti per la disponibilità e propositività dimostrate, ha informato poi che ha già coinvolto il Parlamento per individuare soluzioni condivise e sostenibili per la stabilizzazione economica nel breve periodo e per una programmazione futura del settore. “Con la decadenza della delega per la promozione della costituzione della Lega ippica, – aggiunge il Sottosegretario Castiglione – ho ritenuto di assumermi l’onere di riavviare un nuovo percorso che coinvolga tutte le componenti del settore attraverso la formulazione di un disegno di legge che riesca ad immaginare la possibilità di dare risposte concrete e strutturali al settore”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati