I controlli effettuati quotidianamente dal personale della Capitaneria di Porto, volti ad assicurare il rispetto delle norme a tutela delle specie ittiche, hanno portato al sequestro di più di mezza tonnellata di vongole, avvenuto nel primo pomeriggio nel porto di Pescara.

Il sequestro, con relativa sanzione amministrativa pecuniaria, è stato effettuato a carico di una imbarcazione locale per violazioni connesse al quantitativo massimo giornaliero di vongole sbarcato, fissato dall’ordinanza n. 71/2012 della Capitaneria di Porto di Pescara, limite questo ampiamente superato dall’imbarcazione in questione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati