Vogliono la galera per chi disturba cacciatori e pescatori.
Un anno di carcere o una multa di 2mila400 euro, questa la previsione di pena del DdL presentato al Senato da PDL-FLI-UDC-LEGA.
I firmatari hanno come obiettivo l’inserimento  dell’articolo 660bis nel codice penale, si vuole introdurre il reato di “turbativa, di ostacolo ed impedimento agli atti di caccia e pesca” e non solo, il reato si estende anche agli impianti di cattura.
Il primo firmatario del DdL è, ovviamente, il senatore Carrara.