In uno’operazione condotta dall’Ufficio Marittimo di Senigallia finalizzata alla repressione della pesca abusiva, è stata colta in flagrante una vongolara intenta alla pesca delle vongole sotto costa.

La sanzione amministrativa comminata ammonta complessivamente a 4.000 euro. La draga idraulica e circa 100 kg di vongole pescate sono state poste sotto sequestro. Le vongole essendo ancora vive sono state rigettate in mare dai militari della Guardia Costiera. Essendo una grave infrazione sono stati assegnati 6 punti sulla licenza di pesca ed al marittimo imbarcato con la funzione di comandante.

L’intervento è stato effettuato con l’impiego del battello G.C. 141/B congiuntamente ad una pattuglia di terra.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati