circo campania
GEAPRESS – Da domani e fino al 17 febbraio, in piazza del Popolo a Savona, tutti al circo! L’invito è della Protezione Animali savonese, che sui circhi non ha cambiato opinione, solo che il “Magnifico Acquatico”, una produzione italo-spagnola,  non ha animali. Vi si esibiscono infatti soltanto bravissimi artisti, fuori e dentro un enorme acquario di 50.000 litri di volume.

Lo spettacolo è particolarmente caro all’ ENPA perché in uno sfolgorio di effetti speciali e di divertimento assicurato, racconta storie di animali marini, della loro vita e della loro sensibilità, troppo spesso ignorata.

E’ uno spettacolo affascinante e lontano anni luce da quello, tristissimo, dei circhi con animali che usano leoni e tigri, elefanti e zebre, in esercizi e ambienti estranei alla loro natura, dove andarli a vedere significa accettare le condizioni in cui questi animali sono detenuti e trattati. Nella provincia di Savona – riferisce l’ENPA nel suo comunicato – il divieto di impiegare animali in spettacoli  vige, a mezzo di specifica ordinanza elaborata e proposta dalla Protezione Animali ad Alassio, Albisola Superiore, Celle, Loano, Noli, Piana Crixia,  Pietra Ligure, Quiliano, Stella e Toirano; presso tutti i Comuni l’ENPA ha inoltre presentato da tempo un Regolamento Comunale per la tutela degli animali che contiene precise disposizioni in materia, già in vigore a Urbe, Stella, Cosseria, Spotorno e Boissano“.

A Savona città, l’ENPA ha ripetutamente proposto al Comune di emanare tali norme.

L’invito è ora rivolto a scuole e genitori: portate i giovani al “Magnifico Acquatico”

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati