gabbiano reale
GEAPRESS – Secondo quanto riferito dall’ENPA di Savona, quel Gabbiano reale bloccato nel sottotetto di un palazzo del centro storico, sarebbe rimasto in quelle condizioni per più giorni.

Ad accorgersi di lui sono state due giovani, Martina ed Arianna, le quali, notata la scena, hanno subito avvertito i volontari della Protezione Animali.

Purtroppo non è stato affatto semplice trovare il percorso per raggiungere il povero animale, ma alla fine la perseveranza di Maria, volontaria dell’ENPA, è stata premiata. Il grosso volatile, infatti, è stato recuperato. Il Gabbiano, riferisce sempe l’ENPA, era affamato.

Le “sorprese”, però, non erano ancora finite. Nello stesso locale veniva infatti rinvenuto un piccione risparmiato dal predatore. Anche la potenziale preda, però, si presentava affamata ed assetata.

Entrambi sono stati posti in salvo presso la sede dell’associazione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati