pesce
GEAPRESS – Intervento, ieri mattina, del Comando Stazione Carabinieri di Sava (TA) nel settore del commercio del pescato

.In Corso Francia, durante lo svolgimento del mercato settimanale, i militari, congiuntamente al personale del locale Comando di Polizia Municipale e dell’A.S.L. di Manduria, hanno scoperto quattro venditori abusivi di prodotti ittici, tre originari di Taranto ed uno di San Michele Salentino (Br).

I quattro, sprovvisti di licenza, stavano effettuando la commercializzazione illegale del pescato vendute a temperatura ambiente e conservato in contenitori in polistirolo. Il tutto, riferisce l’Arma dei Carabinieri, in assenza di un’adeguata protezione contro gli agenti inquinanti esterni, poiché riposti in mezzi inidonei, ovvero tre moto ape ed un furgone.

I mezzi e circa 100 chilogrammi di pescato sono stati sequestrati, mentre i quattro sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto per la violazione sulla “disciplina igienica della produzione e della vendita delle sostanze alimentari e delle bevande”. A carico dei quattro sono state elevate, altresì, sanzioni amministrative per un importo di Euro 5164,00.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati