lupo s
GEAPRESS – L’uccisione del lupo e il contestuale messaggio intimidatorio nei confronti del Corpo Forestale dello Stato sono gesti vili e segno di cruda inciviltà. Lo ha affermato in una sua nota l’UGL del Corpo Forestale dello Stato che condanna con fermezza quanto accaduto a sanza nella giornata di venerdì: un lupo centrato da colpi di arma da fuoco, esposto in piazza.

Se queste persone – afferma la segreteria del sindacato di categoria Ugl – che ci auguriamo vengano identificate al più presto, pensano di scalfire il lavoro quotidiano dei nostri colleghi sul territorio sbagliano di grosso. I forestali non abbasseranno la guardia. A loro va il nostro ringraziamento per il costante operato a difesa della legalità”.

Nella giornata di ieri il Corpo Forestale dello Stato aveva ricevuto la solidarietà del WWF Campania (vedi articolo GeaPress ). Il grave gesto era stato altresì condannato dal Sindaco della cittadina.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati