andrea zanoni
GEAPRESS – Taglia di 500 euro per chi fornirà informazioni utili a rintracciare l’avvelenatore di Santarcangelo (RN). A mettere a disposizione la somma di denaro è l’Eurodeputato Andrea Zanoni che ricorda come a finire uccisi dai bocconi avvelenti sono stati una decina di cani e gatti. I fatti sono occorsi nei giorni scorsi a due passi dal centro storico.

Morti atroci di cani e gatti, denunciate dai proprietari al Corpo Forestale dello Stato ed alle Guardie ecologiche volontarie. Un fatto che mette oltretutto in pericolo l’incolumità pubblica.

Secondo Zanoni “chi sta compiendo una vera e propria strage è un delinquente senza scrupoli che mette a rischio anche i bambini che, inconsapevoli, possono entrare in contatto con i veleni disseminati sul terreno. Sono episodi gravissimi che vanno puniti in modo esemplare. L’avvelenamento costituisce un doppio reato: configura sia il maltrattamento di animali, che l’uso di mezzi vietati dalla legge nazionale nella caccia e dalla direttiva Ue Uccelli e Habitat. Le polpette sono state disseminate in città, non lontano dal centro storico, dove ogni giorno passeggiano decine di bambini: gli inquirenti devono al più presto fermare questa persona pericolosa e che sta mettendo a rischio la vita altrui, sia animale sia umana, che va  fermata  e assicurata alla giustizia. Metto a disposizione una taglia di 500 euro per chi riuscirà a dare informazioni utili per far individuare questo losco figuro”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati