bovini sulla strada
GEAPRESS – Intervento del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sant’Agata di Militello che nel corso della giornata di Domenica ha portato al sequestro di 10 bovini e 10 suini oltre che alla denuncia di tre allevatori accusati di ricettazione e diffusione di malattie degli animali.

Secondo la Polizia di Stato gli animali erano a bordo di un furgone fermato dagli Agenti nella rotonda di contrada Terreforti. Il mezzo era adibito al trasporto di animali vivi e risultante intestato ad una azienda agricola dei Nebrodi. Tutti gli animali trasportati, però, sarebbero risultati privi di qualsivoglia documento di identificazione, di tracciabilità o di trasporto (tatuaggio, passaporto, modello 4 per lo spostamento, marchio auricolare e bolo intestinale) e quindi privi di alcun controllo sanitario.

La Polizia di Stato ha così provveduto al sequestro degli animali. Sugli stessi saranno ora effettuate le analisi sanitarie al fine di scongiurare la presenza di malattie infettive.

Dalle verifiche effettuate dai veterinari dell’ASP di Sant’Agata di Militello tramite la banca dati, sarebbe così emerso che i bovini sequestrati non risultavano ufficialmente presenti in azienda nel corso dell’ultimo controllo effettuato. Per questo la Polizia di Stato sospetta la provenienza furtiva.

Gli animali sono stati identificati dal Servizio Veterinario tramite inserimento del bolo intestinale e relativa descrizione, al fine di una tracciabilità futura. Ai soggetti coinvolti sono state contestate sanzioni amministrative per  9.000 euro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati